nEtZ

Imagination is more important than knowledge

Wampyr – Martin (George A. Romero)

Posted by netdevil su 23 luglio, 2006

Titolo originale: Martin

Anno: 1977

Regista: George A. Romero

Main Cast: John Amplas, Lincoln Mazaal, Christine Forrest

Spendida interpretazione “romeriana” della figura del vampiro (simbolo del diverso), per la prima volta traslato nell’ ambiente “normale” della vita cittadina. Un ragazzo di nome Martin (affetto da schizofrenia/necrofilia) viene invitato a vivere nella casa di un suo anziano cugino (fervente cattolico) per essere liberato dalla sua presunta possessione demoniaca (dovuta, secondo il familiare, ad una maledizione) che lo spinge a narcotizzare, violentare e succhiare il sangue di poveri malcapitati.

 Free Image Hosting at www.ImageShack.us

 Free Image Hosting at www.ImageShack.us

 Free Image Hosting at www.ImageShack.us

La cultura e le credenze dell’ anziano influenzano talmente tanto il ragazzo da spingerlo ad ammazzare sempre più frequentemente a causa di un bisogno psichico crescente e delineano nel cugino stesso degli atteggiamenti e delle azioni più freddi e cruenti di quelli del malato mentale. Ritmi lenti e quasi onirici ricalcano la vita delle piccole città in cui la gente è spaventata da ciò che non conosce bene, spingendosi a giudicare, spesso erroneamente, ciò ke non appartiene alla propria realtà. Interessante l’idea dei flashbacks in bianco e nero facenti riferimento a episodi di un passato poco definito.

VOTO: 7+

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

 
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: